PROGETTI REALIZZATI


                                                                    Progetto: “Medicina sociale in parrocchia" (operativo dal 2012)

                                                                        Hanno aderito al progetto le seguenti Conferenze:
                                               S. Felice da Cantalice, S. Gregorio VII, SS. Redentore, Madre Teresa di Calcutta.
 

                                                                               

Presentato nel mese di novembre 2011 al Consiglio Centrale di Roma, il progetto si propone di organizzare nei locali della parrocchia, una serie di visite mediche specialistiche che riguardano diverse patologie. I medici interessati certificano al paziente l'esame svolto con relativa indicazione terapeutica per quanto riguarda le seguenti specialità: prevenzione e terapia per l'osteoporosi, educazione nutrizionista con dietologia, prevenzione e cura del diabete, prevenzione e cura dell'ipertensione, malattie dermatologiche, terapia e riabilitazione delle malattie reumatiche, screening per la scoliosi, cardiologia.
Le visite vengono organizzate da ciascuna Conferenza (due volte l'anno) ed interessano un numero di almeno 25 persone.  
Tale progetto vede collaborare i membri di ciascuna Conferenza con  i medici dell'Associazione d'iniziativa sociale "Patrono d'Italia".

I vincenziani pubblicizzano l'iniziativa, accompagno e seguono i pazienti che si sono prenotati e successivamente supportano il lavoro dei medici con interventi logistici e burocratici.

Nell'anno 2012, presso la parrocchia S. Felice da Cantalice, si sono svolte visite specialistiche riguardanti: cardiologia, oculistica, moc. 

Nell'anno 2013, presso la parrocchia di San Gregorio VII e Santa Maria Assunta al Tufello, si sono svolte visite specialistiche riguardanti: reumatologia, cardiologia, moc, a cui hanno partecipato anche gli assistiti segnalati dalle Conferenze del SS. Redentore e Madre Teresa di Calcutta.

Nei primi mesi del 2014, presso la parrocchia di San Gregorio VII e Santa Maria Assunta al Tufello, si sono svolte visite specialistiche riguardanti: reumatologia, cardiologia, moc e nutrizionista/dietologia a cui hanno partecipato complessivamente oltre 80 assistiti segnalati anche dalle Conferenze del SS. Redentore e Madre Teresa di Calcutta.

 
 
 
 
Progetti ed attività svolte a favore del settore carcere
 

Nell'anno 2012 è stata approntata una prova di collaborazione con l'Associazione V.I.C. (Volontari in Carcere Caritas) al fine di sensibilizzare maggiormente i vincenziani di Roma alle problematiche del carcere e vedere come si poteva meglio rispondere alle tante emergenze e bisogni del settore presenti nella nostra città.

A tal fine fu approntato nel 2012 per il settore un importante stanziamento economico da parte del Consiglio Centrale, per l’acquisto di generi di prima necessità (circa 3.500 Euro) e per il sostentamento della Casa per accoglienza detenuti del V.I.C. (€ 9.000 Euro).

Invitati dal V.I.C., abbiamo partecipato nel 2012 a più manifestazioni presso il carcere di Rebibbia (S. Natale, gara presepi, cene galeotte, via crucis Pasquale, pranzo comunitario).

Tutto questo sforzo (economico e partecipativo) non ha purtroppo prodotto nella San Vincenzo romana quella spinta e quel ritorno che ci saremmo aspettati così da essere stimolati a proseguire su questa strada.

Nel contempo già dal 2012, abbiamo ricevuto molte richieste per ospitare nelle nostre case di accoglienza (San Francesco a Ripa, il Faro, Artena e Valmontone) detenuti che tramite le strutture preposte richiedevano di essere ospitati agli arresti domiciliari (non avendo altra possibilità di alloggio) o che usciti dal carcere si ritrovavano senza alcuna dimora. 

Così nel 2012, abbiamo ospitato cinque detenuti agli arresti domiciliari e tre usciti dal carcere per fine pena, per un periodo medio di assistenza di circa due/tre mesi.   

Proprio in funzione di questa positiva esperienza, si è deciso a inizio 2013 di proseguire, in questa attività di accoglienza facendo fronte ove possibile alle tante richieste che pervengono dal carcere. Così dal 2013 sono complessivamente aumentate le presenze (9/10) sia dei detenuti agli arresti domiciliari che di quelli in uscita dal carcere.

Riteniamo che questa forma di aiuto sia estremamente concreta e coinvolgente per noi oltre che di fondamentale importanza per andare incontro a quelle situazioni che altrimenti non avrebbero altra via di uscita se non quella di tornare a delinquere. 

 

                                                                 Progetto "Buon Samaritano" (operativo dal febbraio 2013)
 

                                                                                Conferenza Don Claudio Villa - Acilia 
                                                                    

Il progetto si svolge con l'ausilio del centro d'ascolto parrocchiale che favorisce i contatti con le persone che vivono varie forme di disagio e le invita a rivolgersi, a seconda delle loro necessità, ai vari servizi che si svolgono all'interno della parrocchia.
Essi sono:


- Servizio docce e ricambio vestiario, per favorire l'igiene personale dei più indigenti, a salvaguardia della loro dignità personale;

- Sportello di primo ascolto psicologico per problematiche quali l'alcolismo e la droga o, semplicemente, per  i casi  inerenti la  sfera  psicologica,  avvalendosi,  talvolta, del  preventivo colloquio con un sacerdote. 


Tale sportello costituisce un primo supporto alla persona per poi indirizzarla a strutture, consultori o specifiche comunità organizzate.

- Visita medica o specialistica in parrocchia per coloro che non possono avvalersi di ambulatori  pubblici a  causa  di problemi economici e di anzianità. 


In alcuni casi, ci si limita ad indirizzare gli interessati alle strutture sanitarie adeguate.

 


                                   DSC_4699


                                                                                                      


                                                                       

 

 

 

                                                               Progetto: "Talita Kum" (operativo dal febbraio 2013)

 

                                                                                           Conferenza Don Claudio Villa - Acilia 
                                                                                  


Il progetto è rivolto ai ragazzi e si propone due importanti finalità:

Socializzazione. Incontrare e far incontrare i ragazzi avvalendosi dell'attività ludica e del gioco di società, oppure organizzando in collaborazione con le istituzioni locali serie d'incontri su argomenti quali: la legalità, l'affettività, l'accoglienza del diverso, la droga e l'alcol.


Scolarizzazione. Dare la possibilità a chi economicamente non ne ha la possibilità di avere dei docenti o giovani universitari volontari che possano dare ripetizioni gratuite o a basso costo sulle materie scolastiche, mettendo anche a disposizione degli studenti  i libri di testo per la scuola visto che non tutti, in questo territorio, possono permettersi di comprarne. 
 

Domenica 17 febbraio 2013 alla presenza del Cardinale Vicario Agostino Vallini, sono stati inaugurati i locali “Buon Samaritano” e “Talita Kum”. Il primo è servito per svolgere attività medico/sociale ed il secondo come luogo di incontro e di studio per i ragazzi della zona. 

 

                        


                                                                        Progetto: Campo sportivo calcetto (operativo da ottobre 2012)

                                                                                                            Conferenza San Basilio 


Sabato 29 Settembre 2012 alla presenza del vescovo di zona Mons. Guerino Di Tora, delle autorità del V Municipio e di molti giovani, è stato inaugurato il campo sportivo di calcetto-pallavolo della parrocchia. L'ampia struttura, che comprende anche numerosi locali per svolgere attività educative per gli oltre 250 ragazzi del rione, è stata realizzata con l’'aiuto finanziario del Consiglio Centrale. 

 

                                       

                                 

I
 
Inaugurazione campo                                                                                                                                                  Torneo di calcetto

 

                                                           Campo di calcetto - ottobre 2012

San_Basilio_14_giugno_2016                        San_Basilio_15_giugno_2016


San_Basilio_16_giugno_2016                         San_Basilio_17_giugno_2016

                                                                                
                                    


CAMPO DI BASKET, TENNIS, PALLAVOLO - GIUGNO 2014                                                           


San_Basilio_6_giugno_2016                           San_Basilio_7_giugno_2016

San_Basilio_8_giugno_2016                           San_Basilio_9_giugno_2016

San_Basilio_12_giugno_2016                           San_Basilio_2_giugno_2016

 

  ProgettoPista di pattinaggio per ragazzi (operativo da ottobre 2013) 

                                                                            Conferenza San Tarcisio 

 
Domenica 13 Ottobre 2013 dopo la Santa Messa la locale Conferenza di S. Tarcisio, alla presenza del Parroco, del Presidente del Consiglio Centrale e di molti parrocchiani, ha inaugurato la pista di pattinaggio destinata alle attività ricreative dei bambini dell’'oratorio parrocchiale. L'opera è stata finanziata dal Consiglio Centrale.    

 

Inaugurazione pista pattinaggio Domenica 13 ottobre 2013      

                              

foto_pista_pattinaggio_004

  

            

foto_pista_pattinaggio_005

                             

                                                 La gioia e l'entusiasmo dei più piccoli 

 

Progetto: Campo sportivo Basket/Tennis/Pallavolo (operativo da giugno 2014)

                                                                                     Conferenza San Basilio

Sabato 14 giugno, alle ore 17,00 alla presenza del Vescovo di zona, delle autorità del IV Municipio e di molti giovani, è stato inaugurato il campo sportivo (Basket/Tennis/Pallavolo) presso l'oratorio della Parrocchia di San Basilio.
Questo nuovo impianto, realizzato dal Consiglio Centrale di Roma, completa l'area destinata al gioco e allo svago sportivo di oltre 250 ragazzi della parrocchia integrando così le altre strutture educative e formative già attive da tempo.

            

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetto: Area di intrattenimento per mamme con bambini piccoli (operativa da giugno 2016)

 Conferenza San Basilio

Sabato 25 giugno alle ore 17,00 presso la Parrocchia di San Basilio è stata inaugurata un’ area attrezzata dedicata ai bambini più piccoli ed alle mamme che li accompagnano, a completamento della sistemazione degli spazi esterni dell'oratorio iniziati nel 2012.

San_Basilio_30_giugno_2016

                                                                         San_Basilio_28_giugno_2016         

 

Web Master - Paola Giolivo e Paolo Rasi   



  Site Map